Copyright 2019 - Vivere-Verde

Virginia, Paolo e Pilar, Roma a lutto.

Virginia Chimenti, Maria Pilar Buzzetti, Paolo Dieci che da Roma sono partiti. Ma anche Sebastiano Tusa, l'archeologo di fama internazionale che nella Capitale era atteso il prossimo 4 aprile. E Joanna Toole, Rosemary Mumbi e Djordje Vdovic, che a Roma stavano per lavoro, alla Fao e al World Food Programme. Un lutto senza confini, quello per il volo dell'Ethiopian Airlines precipitato ad Addis Abeba. Il Comune già ieri ha pensato alla proclamazione del lutto cittadino, in attesa dell'arrivo delle salme in Italia. La sindaca Virginia Raggi è rientrata dalla montagna ed è salita direttamente in Campidoglio, mettendosi in contatto con il ministero degli Esteri e l'Unità di crisi, ma anche con i familiari.

Fonte Il Messaggero - Clicca qui per l'articolo completo. 

Anche Vivere Verde si associa al cordoglio per la grave perdita. 

Rifiuti, derisi dai francesi

“La questione dei rifiuti romani è sempre più di interesse internazionale e, per colpa di questa inconcludente amministrazione grillina, veniamo presi in giro anche dai francesi del quotidiano Le Monde che in un reportage titolano ‘Tutti i rifiuti portano a Roma’. Il che è tutto dire se a darci lezioni di pulizia sono coloro che non hanno nemmeno il bidet, in epoca pentastellata dovevamo subire anche quest’onta.

Fonte Abitarearoma Clicca qui per l'articolo completo. 

Tupilani al posto del cemento

 Migliaia di tulipani al posto del cemento a Villa De Sanctis con il TuliPark.  Da fine marzo 2019 ingresso in via dei Gordiani 73. Dopo l’eccezionale successo riscontrato lo scorso anno, Tulipark è pronto a sbocciare nuovamente.  Per il 2019 i bellissimi tulipani si potranno ammirare a Villa De Sanctis in via dei Gordiani 73 da fine marzo. I primi a svelare la nuova location sono stati quelli dell’Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros che il 3 marzo hanno dichiarato: A fine marzo, in una delle aree del Comprensorio Casilinoche secondo il Piano Particolareggiato doveva essere spianato da migliaia di metri cubi di cemento, sorgerà il TuliPark – Roma: un giardino con migliaia di tulipani, in puro stile olandese con tanto di mulino a vento e Klompen.
Quando qualche anno fa dicevamo che le aree che si volevano cementificare potevano generare valore riscoprendone la loro vocazione agricola, con nuovi modelli sostenibili e a basso impatto, ci trattavano da idealisti o peggio ancora da imbecilli. Ora un’azienda sta investendo proprio in questa direzione, recuperando di fatto l’uso storico (agricolo) di quelle aree e creando economia. Siamo contenti e fieri di aver contribuito a far archiviare quello scempio che avrebbe distrutto ambiente, paesaggio e memoria del territorio. Questo evento segnala che eravamo nel giusto e noi continueremo a indicare l’unica via possibile per la gestione dei 140 ettari del Comprensorio Casilino: economia verde, cultura e partecipazione.

 Fonte Abitarearoma Clicca qui per l'articolo completo. 

Vigilanza H24 contro i roghi tossici.

Guerra ai roghi tossici nei campi rom: vigilanza h24 con l'Esercito. Si parte da via di Salone. Il servizio straordinario di controllo del territorio sarà operativo dal 12 marzo al 2 aprile. Sarà frutto di un'attività congiunta tra operatori della Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, personale del Corpo della Polizia Locale di Roma Capitale, a supporto dei quali saranno schierati anche militari dell'Esercito Italiano impiegati nell'operazione Strade sicure a guida Brigata Sassari.

Fonte Romatoday - Clicca qui per l'articolo completo. 

Ostia, estate a rischio.

Ostia: estate a rischio, l'erosione ha "mangiato" il mare e distrutto le cabine. Senza contare i chioschi, demoliti ma non ricostruiti. Insomma, nonostante il X Municipio abbia lanciato i bandi per l'assistenza sanitaria e per il servizio spurgo nelle spiagge di Castel Porziano, l'estate 2019 ad Ostia, il mare di Roma, è già a rischio. 

Fonte Romatoday - Clicca qui per l'articolo completo. 

f t g m